Roccia Nera

Nome: Roccia Nera

Altitudine: 4.075m slm

Coordinate geografiche: Lat. N 45° 55' 59'', Long. E 7° 46' 29''
 

roccia nera

La Roccia Nera è un "4.000" poco frequentato e, raffrontato ai noti e vicini Breithorn da una parte, e Polluce - Castore dall'altra, si può affermare sia anche un po'... sconosciuta! Se la guardiamo dal versante italiano, costituisce il lato sinistro della Porta Nera (Schwarz-tor), delimitata a destra dal Polluce. Ovviamente il tutto si inverte per chi proviene dal versante opposto, quello svizzero, arrivando ad esempio dal Rifugio Monterosa-Hutte. La Roccia Nera, vista da nord, rappresenta il roccioso fianco sinistro del Breithorn; rimane ben visibile e riconoscibile da diverse vette circostanti, come dal vicinissimo Polluce e, allontanandoci progressivamente, dalla Dufour, dall'Allalinhorn, dal Dom...

 

 

 

Via: Scivolo sud / ovest (via normale)

Località di partenza: Rifugio Mezzalama, Rifugio Guide della Val d’Ayas o Bivacco Rossi e Volante

Dislivello: dal Rifugio Mezzalama 1.115 m

Tempo di salita: dal Rifugio Mezzalama ore 4

Difficoltà: percorso di neve e ghiaccio con pendenza fino a 45°

Attrezzatura: corda, piccozza e ramponi

Cartografia: IGM f. 29 Breithorn

Dal Rifugio Guide della Val d’Ayas si risale il Ghiacciaio di Verra fin sotto al versante sud del Polluce e, raggiunto il pianoro che precede la Porta Nera, si supera il ripido pendio a destra dell’isolotto roccioso e con l’aiuto di alcune corde fisse su roccette, si raggiunge il Bivacco Rossi e Volante (3.750 m). Da qui si percorre direttamente lo scivolo nevoso sud / ovest che, con pendenza crescente (max 45°), porta alla calotta sommitale. In breve si raggiunge la vetta della Roccia Nera.