Rifugio Sella Eugenio

Nome: Rifugio Sella Eugenio
Altitudine: 3.029 m
Gestore: C.A.I. Domodossola
Tel. ---
Posizione: Nuovo Weisstor
Località: Valle Anzasca - Macugnaga
Apertura: sempre
Posti letto: 30
Note: coperte, stufa, acqua di fusione
Locale invernale: ---
Posti letto loc. inver.: ---
Note: ---

 

 

 

Accessi

Da Macugnaga, frazione Pecetto, lasciamo il grande parcheggio della seggiovia (2 bar-ristoranti) e ci incamminiamo seguendo la larga mulattiera che segue la traiettoria della seggiovia stessa. In corrispondenza di un bivio, a sinistra si prosegue attraversando il torrente verso l'Alpe Burky (stazione intermedia dei due tratti di seggiovia che raggiungono il Belvedere a poco meno di 2.000 metri), diritti invece costeggiamo il corso d'acqua sulla riva destra e seguiamo la direzione della segnaletica gialla che indica il Rifugio Sella Eugenio. Poco dopo, lasciato il torrente, la mulattiera diventa sentiero inizialmente un po' ripido ma comunque ben segnato. Passato un ponticello in una goletta raggiungiamo altri cartelli gialli che ci indicano la direzione. Continuiamo la salita e troviamo l'ultima indicazione su cartello giallo. Il sentiero rimane comunque evidente e ben segnato. Proseguiamo fino a che il nostro percorso incontra un nevaio (più o meno abbondante a seconda della stagione). Lo attraversiamo in diagonale verso destra e riprendiamo, dall'altra parte, su lastroni di roccia. Salendo ancora, poco dopo vedremo il Rifugio Sella Eugenio, un breve tratto di salita e a destra siamo arrivati.

Possiamo raggiungere il Rifugio Sella Eugenio anche dal Belvedere. A piedi lo raggiungiamo da Pecetto andando all'Alpe Burky (2 bar-ristoranti), proseguiamo poi con il sentiero che passa in una zona cespugliosa e boscosa. Terminata questa zona procediamo in una macchia erbosa fino al Rifugio C.A.I. Saronno, situato in una verde conca. Alla destra del rifugio riprendiamo il sentiero che continua nel bosco. Dopo una breve radura, siamo al Belvedere (1 bar-ristorante). Per abbreviare notevolmente prendiamo i 2 tratti di seggiovia: Pecetto-Alpe Burky e Alpe Burky-Belvedere. Come indicato su un grosso sasso in fondo allo spiazzo dell'arrivo al Belvedere, prendiamo a destra una breve salita che ci porta alla morena del Ghiacciaio. La attraversiamo seguendo attentamente i segnavia e ci troviamo in prossimità dell'Alpe Fillar. Qui troviamo la segnaletica gialla che ci indica la direzione. Questo percorso si congiunge più a monte (in corrispondenza di cartelli gialli) a quello sopra descritto.

 


 

Vette raggiungibili:

Cima Jazzi 3.808m

Strahlhorn 4.190m

Weisstor 3.636m

Gran Fillar 3.678m

Piccolo Fillar 3.552m

Jagerhorn 3.970m

Torre di Castelfranco 3.629m

Brioschi 3.643m

 
Rifugi raggiungibili:

B. Città di Luino 3.600m

B. Hinderbalmo 1.910m

R. Oberto Gaspare 2.796m

B. Città di Gallarate 3.970m

B. Belloni Valentino 2.509m

R. Monterosa Hutte 2.795m