Giardino Botanico Alpino Saussurea

Il Giardino Alpino Saussurea prende nome da una pianta molto rara che cresce nei pascoli pietrosi: la Saussurea alpina, dedicata a Horace Benedict de Saussure, promotore della prima salita al Monte più alto d’Europa nel 1786.

L’area su cui si estende è di circa 7000 mq, in un punto strategico: su un promontorio glaciale chiamato Mont Fréty, a poca distanza dalla prima stazione delle Funivie del Monte Bianco, quella del Pavillon, su una sella naturale che sovrasta la conca di Courmayeur e gode dell’invidiabile panorama delle due valli laterali (Val Veni e Ferret) e dell’imponente massiccio del Bianco.