Val Grande

libri/alberti3.jpgdi Teresio Valsesia

Poco più di vent'anni fa appariva la prima edizione di questo libro. Ne sono seguite altre quattro, l'ultima nel 1992... Questa 5ª edizione esce ampliata di un centinaio di pagine, soprattutto nei capitoli relativi all'istituzione del Parco nazionale, ai disboscamenti, agli alpeggi e ai rifugi, nonché nell'apparato fotografico. Già dall'inizio il libro era nato anzitutto con i piedi, ma anche con il cuore, cercando di trasmettere emozioni e stupori. Negli ultimi anni altri impegni legati alla montagna mi hanno tenuto un po' lontano dalla valle. Riprendere le vecchie carte e aggiornarle non è stato facile. Con l'istituzione del Parco nazionale molto è cambiato e la Val Grande si è aperta a una fruizione assai ampia. Non mi straccio le vesti poiché in tal modo assolve la funzione ideale di palestra a cielo aperto per l'educazione ambientale e culturale (in senso lato). I pochissimi rifugi di un tempo sono diventati oltre trenta, soprattutto grazie al lodevole recupero di vecchie baite inutilizzate. La superficie dell'area protetta è stata ampliata: evidentemente il Parco /superficie dell'area protetta è stata ampliata: è una realtà viva e condivisa dalla gente. Inevitabilmente con il processo di promozione la Val Grande ha perso un po' dell'antico mistero e del fascino della solitudine. Ma l'arcano non è mortificato se la frequentazione serve - come deve - a imparare con umiltà ed entusiasmo la lezione della natura (grande madre e grande maestra), e quella degli uomini che qui hanno lasciato tante commoventi testimonianze della civiltà alpina. Con l'augurio a chi legge di fare tanti passi, e a ogni passo, una scoperta e un'emozione nuova. Teresio Valsesia

Editore: Alberti Libraio Editore - Verbania

Email: alberti@albertilibraio.it