Sopra e sotto

libri/corbaccio15.jpgdi Hans Kammerlander

Hans Kammerlander, l'alpinista sudtirolese che ha raggiunto la vetta di tredici dei quattordici ottomila ed è sceso dall'Everest con gli sci, non parla in questo libro di pareti impossibili e di vette irraggiungibili, ma racconta con umorismo e sincerità i piccoli avvenimenti quotidiani, gli incontri bizzarri , gli errori più comici, gli incidenti banali della sua vita in montagna. Dalle prime e spericolate salite alle cime più impervie delle Dolomiti, effettuate e descritte con lo stile scanzonato dei vent'anni, all'esperienza di maestro di sci alle prese con allievi imbranati, al lavoro di guida, impegnativo ma appassionante, fino all'amicizia con gli sherpa, compagni di splendide avventure, Kammerlander svela il lato più umano di uno sport estremo, un lato che rimane troppo spesso in ombra.

Editore: Casa Editrice Corbaccio S.r.l. - Milano

Email: info@corbaccio.it