Nel divino sorriso del Monte Rosa

libri/lint02.jpgdi Julius Kugy

"Nell'arco di due decenni, dal 1886 al 1906 e anche in seguito, sono ritornato più volte sul Monte Rosa e ho scalato ripetutamente le sue cime da diversi lati". Il volume dedicato da Kugy nel 1940 al Monte Rosa è un omaggio appassionato e coinvolgente a una delle montagne che più lo affascinano nella sua lunga esperienza di alpinista. "Mia intenzione" - scrive - "è stata quella di presentare a grandi linee un quadro chiaro e organico della seconda montagna delle nostre Alpi, che maestosa si presenta ai nostri occhi nella sua meravigliosa grandezza e avvincente bellezza". Traendo spunti e memorie dagli altri uomini che hanno raccontato questa montagna, Kugy dà vita - come scrive Francesco Cetti Serbelloni nella Presentazione - "a un testo complesso che non è di puro alpinismo, non è di pura storia o di documentazione, non è una guida, né un racconto, ma una somma di emozioni e di testimonianze proprie e di altri che si intrecciano sullo sfondo del Monte Rosa, nel suo nome, nelle sue mitizzazioni". Autore: /Autore: Julius Kugy (Gorizia1858 - Trieste 1944), nacque in una famiglia di commercianti da padre carinziano e madre slovena, figlia del poeta nazionale sloveno Jovan Vessel Koseski; educato dalla madre in italiano, compì gli studi alla scuola tedesca. Alpinista e scrittore di montagna, è autore di alcune fra le più belle pagine della letteratura di montagna europea. Tra i fondatori dell'alpinismo nelle Alpi Giulie, ne è il loro più grande cantore .

Editore: Lint Editoriale - Trieste

Email: segreteria@linteditoriale.com