La valanga di Selvapiana

libri/corbaccio35.jpgdi Italo Zandonella Callegher

La "Strada degli Alpini" è una delle più belle ferrate dell'intero arco alpino e corre lungo il gruppo dolomitico del Popera, nel Comelico Superiore, in provincia di Belluno. Ancora oggi percorrerla significa percorrere con la memoria una delle pagine più importanti della prima guerra mondiale, quando lungo il Popera si snodava il confine fra Italia e Austria. Italo Zandonella Callegher descrive un episodio dell'inverno1916-1917, quando una valanga travolse più di quaranta riservisti impegnati a rifornire l'avamposto incaricato di conquistare il Passo della Sentinella. Il Passo, alla fine, fu conquistato, anche se per poco: all'inizio del 1917 /Passo, alla fine, fu conquistato, anche se per poco: incominciò il cedimento del fronte italiano che verrà spazzato via dalla grande offensiva austriaca nell'ottobre del 1917. Ma l'episodio della valanga per l'autore è semplicemente lo spunto per raccontare un pezzo di prima guerra mondiale combattuta dagli alpini, italiani e austriaci, di scalate effettuate con mezzi oggi impensabili e con la necessità di portare con sé pezzi di artiglieria pesante, rotoli di cavi telefonici per garantire i collegamenti, e approvvigionamenti per sopravvivere mesi in solitudine. Una storia di alpinismo che senza la guerra si potrebbe dire pionieristico e per questo affascinante, ma che nel contesto degli anni 1916-1917, durante due fra gli inverni più rigidi e nevosi a memoria d'uomo, assume dei contorni epici che ancora oggi affascinano e commuovono.

Editore: Casa Editrice Corbaccio S.r.l. - Milano

Email: info@corbaccio.it