La montagna ed io

libri/corbaccio39.jpgdi Alexander Huber

Arrampicare al limite Alexander Huber: la perfetta armonia fra corpo e mente. A undici anni ha /Huber: affrontato il suo primo quattromila, dal 1998 è arrampicatore professionista ed è considerato uno dei più bravi alpinisti al mondo. Con al fratello Thomas forma la famosa cordata Huberbuam («i ragazzi Huber»). Insieme, Alexander e Thomas ottengono risultati straordinari, sulle grandi montagne del mondo così come sulle big wall della Yosemite Valley. Alexander è considerato uno dei pionieri dell'undicesimo grado nell'arrampicata sportiva e ha ripetutamente riscosso stupore e ammirazione con i suoi free solo mozzafiato. In questa autobiografia Alexander Huber racconta i suoi successi più importanti, le sconfitte, le scelte giuste e quelle sbagliate, e mette a nudo i propri limiti proprio lui che ha aperto parecchie vie spettacolari sulla roccia, che affascina con la sua creatività e caparbietà e sorprende per il modo in cui affronta il rischio. Parla di senso di responsabilità, delle tendenze più recenti nel mondo dell'alpinismo e di come il futuro degli sport alpini vada tutelato, tutti temi che emergono con immediatezza anche dalle conversazioni, che Alexandre Huber ripropone nel suo libro, fra la giornalista Karin Steinbach e le persone parenti e amici che lo conoscono da vicino. Alexander Huber è nato nel 1968 a Trostberg, nell'Alta Baviera, ed è uno dei migliori alpinisti dei nostri tempi. Atleta «a trecentosessanta gradi», detta legge nelle varie discipline dell'arrampicata. L'undicesimo grado nell'arrampicata sportiva, la «Bellavista» sulla Cima Ovest di Lavaredo il non plus ultra sulla roccia , le vie di arrampicata libera sulle big wall dello Yosemite, la prima sulla parete Ovest del Latok II, un settemila, e la traversata free solo della Direttissima della Cima Grande di Lavaredo sono altrettante pietre miliari. Insieme al fratello Thomas, di due anni maggiore, forma la famosa cordata Huberbuam. Nel 2007 è uscito il film Am Limit sul tentativo (coronato dal successo) di Alexander e Thomas di segnare il record di velocità nella salita del Nose a El Capitan. Alexander Huber vive a Traunstein.

Editore: Casa Editrice Corbaccio S.r.l. - Milano

Email: info@corbaccio.it