Giorni di granito e di ghiaccio

libri/versantesud32.jpgdi di Stefano Ardito

Il Monte Bianco è la montagna più alta e più selvaggia d'Europa. Per molti è anche la più bella. Dal 1786, l'anno della prima ascensione alla cima, alpinisti di tutta Europa hanno vissuto straordinarie avventure sulla roccia del Grand Capucin, del Dru, delle Aiguilles de Chamonix e dell'Aiguille Noire, sul ghiaccio della Brenva, della Verte e delle effimere goulotte dell'inverno, sul misto delle Grandes Jorasses e della cresta di Peuterey. Questo libro racconta molte delle giornate più importanti vissute in due secoli e più sul massiccio. Una storia che ha per protagonisti, dopo Michel-Gabriel Paccard e Jacques Balmat, Edward Whymper e Albert Frederick Mummery, Giusto Gervasutti e Riccardo Cassin, Walter Bonatti e Renè Desmaison, Patrick Gabarrou e Christophe Profit, Michel Piola e Patrick Berhault. Un racconto fatto di speranze e vittorie, di successi e tragedie, di amicizie e di competizioni. Tante storie per raccontare una Storia avvincente.

Editore: Versante Sud srl - Milano (Mi)

Email: versantesud@versantesud.it