Di roccia di sole (ed 2015)

Di roccia di sole (ed 2015)

di Massimo Cappuccio, Chiara Cianciolo, Giuseppe Gallo

Quattro edizioni in poco più di dieci anni. Solo questo dato da l’idea dell’evoluzione che ha avuto il mondo dell’arrampicata in Sicilia. Tante le novità, iniziando dai nuovi settori presentati a Palermo e a Siracusa, l’aggiunta di tutte le nuove vie chiodate recentemente a San Vito Lo Capo, e l’aggiornamento delle valutazioni delle vie. Nuovi anche i capitoli dedicati al boulder e al dws, attività sempre più praticate nell’isola. Siracusa è oramai uno spot internazionale per il deep water soloing, e le aree boulder tra Catania e Messina sono sempre più frequentate. Anche le vie lunghe sono aumentate, alcuni dei grandi nomi dell’arrampicata mondiale hanno lasciato la loro firma sulle pareti più alte, tra Palermo e Trapani le vie più belle e spettacolari. Per descrivere tutto ciò gli autori sono diventati tre, e accanto a Massimo e Peppe si è aggiunta la palermitana Chiara Cianciolo, forte arrampicatrice sportiva.
Un universo verticale descritto nei particolari con dedizione e passione, un valido strumento, bello e corposo, per muoversi agevolmente tra le rocce dell’isola.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Massimo Cappuccio classe 1966, naturalista e guida ambientale. Ha iniziato ad arrampicare negli anni novanta, è divenuto Istruttore d’arrampicata sportiva tra i primi nella Sicilia orientale e fin dagli esordi si è impegnato per lo sviluppo e la promozione di questo sport. Nell’area di Siracusa, dove vive, ha chiodato i primi settori, ha aperto diverse vie lunghe (trad e sportive) e ha realizzato la prima palestra indoor. Grande viaggiatore, appassionato di trekking e mountain bike, ha viaggiato nelle aree più remote dei cinque continenti. Oggi è anche organizzatore di eventi sportivi che promuovono il territorio siciliano attraverso l’arrampicata e il turismo sportivo.

 

Chiara Cianciolo, palermitana, classe 1976, ha cominciato ad arrampicare all’età di 16 anni, sotto la guida di Roby Manfrè. Lo sport outdoor e l’arrampicata sportiva in particolare sono da sempre la sua passione. Dal 2008 il lavoro di ricercatrice all’Università l’ha portata a vivere e ad arrampicare dalla Spagna agli Stati Uniti alla Nuova Zelanda e alla Svizzera, dove attualmente risiede. Nonostante la lunga permanenza all’estero, le soleggiate falesie di casa rimangono la sua meta preferita e, grazie alle numerose rimpatriate, rimane costantemente informata e partecipe degli ultimi sviluppi dell’arrampicata in Sicilia.

 

Giuseppe “Peppe” Gallo, nato nel 1965 a Palermo è istruttore nazionale di alpinismo del CAI. Ha maturato la sua esperienza lungo tutto l’arco alpino, salendo itinerari di grande pregio su roccia e su ghiaccio, partecipando anche a una spedizione extraeuropea. Grande conoscitore del territorio siciliano e dell’Etna, alle cui falde vive e lavora, è da tempo impegnato nello sviluppo dell’arrampicata in questa regione, dove ha ripetuto tutte le salite più classiche aprendo numerosi nuovi itinerari.

 

EditoreVersante Sud srl - Milano (Mi)

Emailversantesud@versantesud.it

wwwwww.versantesud.it